backlocandina_merini

MILONGA MERINI
Milonga Merini. Poesia, Tango e Follia.

dalle opere di Alda Merini

con:
BARBARA SABA                                  
ANA KARINA ROSSI
LUCIO PARRELLA


quartetto TRIO DE LA SOMBRA:

VINCENZO DE FILIPPO - pianoforte
FABIOLA GAUDIO - violino
PARIDE FURZI - contrabbasso
PAQUALE LANCUBA - bandoneon

 

drammaturgia e regia di CARMEN GIARDINA

 

 

Fonica FRANCESCO MILAZZO

Light design FRANCESCO MISCHITELLI

costumi FRANCESCA SCIUGA

Scenografia ALESSIA PETRANGELI

Organizzazione GILDA PETRONELLI

Produzione Femmine EsagerArte

 

you_tube
facebookGSTP

 

separator

milonga_merini_spettacolo

 

separator

Così la stampa:

“...è un tessuto a trama larga, ma resistentissimo, che con pertinenza avvolge nella carta azzurra chiamata Tango, i versi, i diari, gli scritti e la biografia della poetessa dei Navigli... reazioni e sentimenti sempre estremi in una teatralizzazione costante del vivere... che Giardina e Saba bene amalgamano con il tango. Non solo ballo, non solo musica, non solo canto bensì passione, malinconia e, insieme, inarrestabile vitalità” Rita Sala - IL MESSAGGERO

IN RICORDO DI ALDA MERINI Ancora musica, legata alle sensuali movenze del tango e soprattutto agli immortali e straordinari versi di Alda Merini. “Milonga Merini, poesia, tango e follia” ripercorre l’incredibile vita di una delle più importanti donne della storia culturale italiana. Non fatevelo sfuggire. Alessandro De Simone - NUOVO PAESE SERA.IT

spettacolo_merini“...un miracolo di equilibrio fra musica e poesia, canto, danza, recitazione. Intendiamoci, non è un musical, anzi è la cosa più lontana da un musical che si possa immaginare. Nel senso che crea un momento intimo, sobrio, intenso, privo di sfarzo ma pieno di emozione. Raffinatissimo ...Il tango in particolare, con il suo modo di fondere passione e tristezza, si sposa perfettamente con i versi della Merini che fanno da filo conduttore allo spettacolo diretto da Carmen Giardina“
Giovanna Repetto – Il paradiso degli orchi (rivista letteraria)

“Uno spettacolo completo e complesso, in cui ogni componente ha funzionato alla perfezione: la musica dal vivo affidata al Trio de la Sombra, la parte cantata ad Ana Karina Rossi, i duetti danzanti di Barbara Saba-Alda” TANGO In

“Nella vita di Alda, quella vera come questa narrata, ogni uomo è passione, ma anche sconfitta, e ferita: eppure con il sangue scorre la vita, e torna poi el dulce canto di Ana Karina Rossi, a lenire, spiegare, perdonare, dare un senso a tutto questo correre e soffrire e gioire. E Titano, amato clochard, nuovo amore fortunoso, che sotto gli stracci rivela cuore nobile e tenero: nel breve istante del racconto c’è tutta la tenera, indulgente gioia, c’è tutto il dolore splendido, il rispetto della propria, e dell’altrui libertà.” Wordpress

PER UN APPROFONDIMENTO VISITARE LA PAGINA PRESS ROOM

separator

 




TOP

 

 
 
   
© 2009-2013 Carmen Giardina - powered by BitBazar Srl